Le recensioni contenute in questa sezione sono state curate dal musicologo Paolo Padoan, musicologo, che vive a Chioggia sua città natale. Egli ha al suo attivo diverse pubblicazioni, fra cui Chioggia e la musica (1974), Iris Adami Corradetti fra storia e critica (1978, 1985), Profili di cantanti lirici veneti (1978), Enrico Caruso (1982), Beniamino Gigli (1982), Veneto Lirico: i cantanti (1985), Toti Dal Monte (1986); La lirica a Chioggia (1997), Il Teatro Comunale di Adria (1997), Elena Rizzieri (2000), Voci venete nel mondo: i cantanti lirici veneti nella storia dell’opera e del canto (2001), Omaggio al baritono Piero Biasini (2003), Agostino Ferrin una voce della Saccisica (2005), Giovanni Martinelli un leone al Metropolitan (2007, in collaborazione con Maurizio Tiberi).


Cesare Siepi

Il grande Cesare Siepi se n’è andato il 5 luglio 2010, aveva 87 anni e da tempo non viveva in Italia, ma negli Stati Uniti e precisamente ad Atlanta. Gli USA costituirono per lui una seconda patria e soprattutto fu in quei teatri che colse i maggiori successi che la sua professionalità, la sua splendida…

Antenore Reali baritono

Il concerto tenutosi a Codevigo a novembre 2012, dedicato come ogni anno ad un cantante lirico d’un recente passato, ha riportato alla memoria dei tanti cultori del melodramma la voce e l’arte del baritono veronese Antenore Reali, attore di prim’ordine e cantante in possesso d’una vocalità possente e robusta. Era nato a Verona il 17…

Giuseppe Taddei baritono

La prima caratteristica che viene alla mente parlando di Giuseppe Taddei è quella del suo enorme ed eterogeneo repertorio. Cantò di tutto: partì dal genere buffo italiano e straniero, ove signoreggiò per lungo tempo, per approdare poi ai ruoli di baritono prettamente lirico, non disdegnando infine approcci anche con ruoli decisamente più drammatici quali Scarpia,…

Joan Sutherland soprano

ll 2010 è stato fatale per alcuni cantanti lirici, tutti in età avanzata, ma che tuttavia lasciano egualmente un vuoto fra gli appassionati dell’opera lirica, parzialmente colmato dal ricordo sonoro lasciato dalle loro registrazioni. Ci riferiamo in particolare a Giulietta Simionato (di cui ci siamo già occupati), Giuseppe Taddei, Cesare Siepi e Joan Sutherland. Per…

Luisa Malagrida soprano

Veneta, e precisamente di Adria (1920), ma presto trasferitasi a Ferrara e poi a Roma, era Luisa Malagrida, soprano di una certa notorietà che registrò parecchio per conto della Rai e che dai ruoli tradizionali, quali Nedda, Suzel, Musetta, Sofia, Violetta, Micaela, Margherita, passò a personaggi dell’opera contemporanea. Diplomata in pianoforte, studiò canto al Conservatorio…

Wladimiro Ganzarolli basso baritonale

Un finissimo artista venne considerato il basso-baritonale Wladimiro Ganzarolli, nato a Piacenza d’Adige il 9 gennaio 1932 e deceduto pochissimo tempo fa, il 12 gennaio 2010 a Cortemilia, in provincia di Cuneo: un cantante che per cultura e per «malizia» interpretativa non aveva nulla da spartire con i divi vecchia maniera – come ebbe a…

Juanita Caracciolo soprano

Juanita Caracciolo aveva visto la luce nel 1888 a Ravenna solo per un caso fortuito in quanto i genitori, il padre Gennaro, impresario napoletano di una compagnia di operette, e la madre Maria Girczy, soprano ungherese, si stavano esibendo al Teatro Mariani. E a Ravenna, all’età di appena sei anni, nello stesso teatro Juanita debuttò…

Florindo Andreolli tenore

A volte c’è l’opinione che per realizzare uno spettacolo lirico sia sufficiente il cantante famoso, attorniato da illustri sconosciuti, perché c’è la falsa convinzione che il grande artista funzioni come da catalizzatore sul pubblico, facendolo accorrere numeroso, con relativi vantaggi per la cassetta. Se dal punto di vista dei risparmi sulla spesa questo discorso può…

Paulive Viardot Garcia soprano

Pauline Viardot Garcia, nata a Parigi nel 1821 ed ivi morta nel 1910, era figlia di Manuel Garcia (1775-1832), celebre tenore di origini spagnole, padre pure della grande Maria Malibran (1808-1836). Provetta pianista (suo maestro fu Liszt), si dedicò al canto dopo la morte del padre e della sorella, debuttando a Londra nel 1839 come…

SILVERI PAOLO baritono

Baritono di stampo tradizionale, per la scelta del repertorio e il metodo di canto, Paolo Silveri ha goduto, al pari di altri colleghi del suo tempo, di fortunate presenze sulla scena lirica italiana e estera, praticamente per l’intera durata degli anni cinquanta del secolo scorso (periodo oggi da alcuni deprecato sotto il profilo stilistico-interpretativo, però,…