Artisti al Teatro Verdi

Biografie di artisti

 

Prossime iniziative

Iniziate ed eventi

 

Sostieni la lirica

Sostieni la Lirica

Home
Giovedì 2 maggio Piece lirico teatrale

Tradizionale festa di Maggio con spettacolo lirico e incontro convivial

Un furtiva lagrima Brillante pièce lirico teatrale che vede in scena il tenore Carlos Natale, il soprano canadese Melissa Purnell, l’attrice cantante Veronica Filippi e il M° Pietro Semenzato al pianoforte. 
Celebri arie, romanze e duetti, da Massenet a Donizetti  intrecciate da uno spumeggiante filo narrativo completeranno la tradizionale festa di primavera del Circolo della Lirica
Carlos Natale, di nazionalità italo-argentina, affermato artista internazionale, dopo il suo debutto nel 2000 al Teatro Colòn di Buenos Aires è vincitore di rinomati premi, viene invitato regolarmente a rivestire ruoli solistici in numerose opere. La sua versatilità vocale gli ha permesso di affrontare un repertorio molto vasto, dal barocco alla musica contemporanea, nei principali teatri europei sotto la direzione di prestigiosi direttori e registi.
Melissa Purnell, brillante soprano canadese, nasce a Calgary, Canada, dove si diploma in musica, in canto lirico alla Vancouver Academy of Music e studia con il Maestro David Meek. Nel 2016, si trasferisce in Italia e frequenta l'Accademia di Alta Formazione Musicale di Verona. Vincitrice di vari premi debutta i primi ruoli da protagonista in Canada e in Italia. Partecipa alla Masterclass 2016, al Campus Musica Acri e alle Masterclass dell’Accademia Lirica Internazionale di Padova Si esibisce come Alice nel Falstaffdi Verdi con l’Accademia Lirica Internazionale di Padova sotto la direzione di S. Stefano Vizioli nel 2018. Attualmente studia e si perfeziona con il M° Fernando Cordeiro Opa.
Veronica Filippi è aggraziata interprete mozartiana e rossiniana, musicista sensibile, è apprezzata soprattutto per la duttilità vocale e le doti interpretative, oltre a possedere una forte comunicabilità. Si diploma in Canto Lirico al Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova nel 2002; debutta nello stesso anno sul palcoscenico del Belcanto Festival di Dordrecht (Olanda) nel ruolo di Rosina (Il barbiere di Siviglia di G.Rossini, con G. Carella e C. van Alphen, ruolo che interpreta poi più di 120 volte in gran parte dei teatri e sale da concerto del nord e centro Italia. L'ottima preparazione musicale le permette di spaziare con dinamicità ed efficacia fino alla musica contemporanea. Tra i numerosi ruoli operistici che interpreta, da segnalare la prima assoluta de Il principe porcaro di N. Rota (La Fenice, direttore M. Benzi).
Pietro Semenzato Ha diretto in tournée l'Histoire du soldat di I. Stravinsky nel centenario della prima esecuzione e “Il Barbiere di  Siviglia” di  G. Rossini  per le celebrazioni  del 150° anno dalla morte del compositore. pesarese. Nel 2019 sarà direttore ospite dell'Orchestra Sinfonica di Salerno “Claudio Abbado” per un concerto sinfonico con la violoncellista Raffaella Cardaropoli e dirigerà il “Don Giovanni” di W. A. Mozart e diversi concerti lirici e sinfonici.E' attivo come pianista, direttore d'orchestra e compositore. Ha composto su commissione, con libretto e musica propri, due opere da camera, “Il falso tradimento” (2012) e “Il musicista invidioso” (2014) eseguite con successo e valutate favorevolmente dalla critica.  Si  esibisce in numerose sale da concerto in Italia e all'estero. Fondatore della  Venice Chamber Orchestra, della quale è direttore musicale principale, svolge un'intensa attività artistica sia nel repertorio sinfonico che in quello operistico.
Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con Reteventi
Villa Italia ­ Via S. Marco, 51, 35129 Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri 335 630 3408 - 348 905 1968
 
Spettacolo lirico domenica 7 aprile
Che contrasto d’affetti in sen ti nasce! Perchè questi sospiri? E queste ambasce?​ Mi tradì quell’alma ingrata... Di vendetta il cor favella, ma… palpitando il cor mi va​...

Domenica 7 aprile, alle 17.15, a Palazzo Zacco Armeni, ​uno ​nuovo spettacolo​ che richiama sentimenti intensi e travolgenti, quali amore e tradimento, offesa e perdono, vendetta e pietà... Dopo i concerti a Ca’ Sagredo (Ve), Palazzo Cornoldi (Ve), Palazzo Albrizzi (Ve),Villa Grimani Morosini (Martellago), Palazzo Bauer (Ve), Ridotto del Teatro Sociale di Rovigo, gli ​artisti dell’Atelier M° Fernando Cordeiro Opa vanno in  scena a Palazzo Zacco, con l’allestimento del regista Brad Sisk e l’accompagnamento di Giulia Vazzoler.
Sara Pegoraro, Laurence Meikle, Mariana Valedes, Masashi Tomosugi, Larissa Alice Wissel, Rebecca Pieri, Federica De Marco, YuHee Smith e Nathalie Coupet, formano il cast internazionale di giovani artisti che interpreteranno arie, romanze e duetti, immortali pagine musicali da Mozart, Rossini, Donizetti, Ponchielli, Verdi…
Il M° Opa, reduce da un’intensa attività lirico-concertistica in Italia e all'estero e le collaborazioni ​con i più acclarati direttori, da diversi anni si dedica allo studio della voce e con successo forma numerosi cantanti attualmente in carriera nei più importanti teatri del mondo​.​
Brad Carlton Sisk, statunitense, unisce l’esperienza di attore, nei ruoli di protagonista ​a quella di cantante nelle opere di con importanti compagnie teatrali statunitensi. Come regista, ha allestito opere di autori contemporanei e moderni, in vari teatri internazionali ma anche in prestigiose realtà culturali del Veneto. E’ docente nei corsi di teatro organizzati dall’Associazione "Bettina Brentano" di Venezia e direttore artistico della compagnia “Duse’s Blush”.
Giulia Vazzoler, giovane pianista italiana, è uno dei talenti più poliedrici ed eclettici della sua generazione che ha al suo attivo centinaia di concerti nelle più importanti città italiane, ​e e nel mondo ​(Usa​​, Medio Oriente​, e in Africa. I suoi concerti e le interviste sono trasmessi da emittenti televisivi e radiofonici internazionali.
Patrocinio Regione del Veneto, la Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con il Circolo Unificato dell’Esercito.
Palazzo Zacco Armeni Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968
Info:www.circolodellalirica.it
 
Il talento si fa donna 17 marzo 2019, h. 16.30

Ciclo Donne all’Opera
Spettacolo lirico Il talento si fa donna
Le donne nell’opera dimostrano grande personalità, astuzia, furbizia, passione, amore, abbandono, gelosia, riscatto, ribellione alle ingiustizie.
Donne che precorrono i tempi moderni diventate icone, punti di riferimento, simboli e archetipi.
Ecco così sul palco Fiordiligi, Susanna, Rosina, e poi Carmen, Tosca, Lady Macbeth, Aida, Violetta, Mimì interpretate da giovani artiste che daranno anima e voce a questo eroine che tutti amiamo.
Le splendide arie interpretate dalle tre prime donne, Melissa Purnell, Angela A. Notarnicola, Alina Tabolina, saranno collegate da un singolare e irriverente fil rouge sapientemente intrecciato dalle due padrone di casa Simonetta Flauto Valveri e Loredana Masiero.
Si tratta di un'ottica inedita, un modo non convenzionale, una lente garbatamente deformante attraverso la quale guardare gli abbandoni lirici delle eroine operistiche. P
er completare il cast troveremo al pianoforte la deliziosa Stefania Zanesco.
Solo donne dunque per poter esclamare: Donne..all'opera!!!
Ideazione scenica di Marco Bellussi.
Ospite speciale Ilaria Ribezzi, mezzosoprano

Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni- Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968
 
Scherzo musicale 17 febbraio 2019

Una domenica speciale con la  buffa pièce lirico-teatrale  per un salotto di Carnevale ...Audizioni, selezioni e parapiglia per due soprani, pianista e burattini!
Può una seriosa audizione trasformarsi in un evento comico?

Certamente! A patto che l'impresario sia Pantalone in persona e che a coadiuvarlo, o più realisticamente a confonderlo e intralciarlo, siano Arlecchino, Brighella e una impertinente Colombina animata da velleità di cantante. Basta che le Divine, cantanti fortemente determinate ad ottenere il ruolo, giochino bene tutte le loro carte, compresa quella dell'ammiccante sensualità dei goffi tentativi di seduzione che scivolano inesorabilmente nel grottesco.
In scena un quartetto di artisti esuberanti e versatili che mettono insieme il loro talento e le loro professionalità di diversa formazione e provenienza, in uno spettacolo che ha come ingredienti i colori, le caratteristiche e il brio di ciascuno di essi, per esaltare il carattere di selezioni musicali particolarmente brillanti: insomma una baraonda, un originale parapiglia artistico, una ricetta di sicuro divertimento!

Musiche di Léhar, Arditi, F.lli Ricci, Rossini, Wolf Ferrari, Offenbach, Strauss
Interpreti:
Elisabetta Battaglia, soprano; Annalisa Massarotto, soprano; Elvira Cadorin, pianoforte (e soprano alla bisogna), Paolo Papparotto, burattinaio.
Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova.
In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni- Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968

 

 
Accademia di canto 2019

 
Sabato 19 gennaio 2019 Giulio Alvise Caselli

Primo appuntamento musicale 2019 del Circolo della Lirica di Padova … a tu per tu con il baritono Giulio Alvise Caselli, una voce tra Italia e Germania

Sabato 19 gennaio, ore 16,00 straordinaria presenza al Circolo della Lirica di Padova del giovane e già celebre baritono ferrarese Giulio Alvise Caselli. Da anni nei cast delle compagnie stabili dei Teatri tedeschi, Caselli, eccellente interprete e di forte impatto scenico, ha già raccolto tanti consensi di critica e di pubblico nella carriera che si snoda tra Italia e Germania.
Il regista Marco Bellussi introduce l’artista e lo conduce nel racconto biografico anche attraverso l’interpretazione delle arie dei più celebri personaggi dell’opera lirica che gli hanno tributato tanti consensi. Nato a Ferrara nel 1979, Giulio Alvise Caselli inizia lo studio del canto sotto la guida della madre, il soprano M. G. Munari e prosegue alla Hochschule für Musik und Theater (Monaco di Baviera) e successivamente con autorevoli docenti, aggiudicandosi, da subito, importanti riconoscimenti. Dal 2006 è solista all’Opera di Dortmund, poi al Landestheater di Linz e da 2011 al Teatro dell'Opera di Augusta. I suoi numerosi impegni lo hanno portato a esibirsi nei più famosi teatri del mondo e partecipare a numerosi Festival di Musica, tra cui nel Don Giovanni alla Biennale di Venezia, che è stato trasmesso anche su RAI3 televisione italiana. Caselli svolge una vivace attività concertistica ed è docente di Canto presso la facoltà di Pedagogia Musicale dell'Università di Augusta.
Nel corso del pomeriggio saranno eseguite arie da Schubert, Mozart, Gounod, Korngold…
Al pianoforte il M° Alberto Boischio

Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con Reteventi
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri  349 802 6146 - 348 905 1968 - Info: www.circolodellalirica.it
 
15 dicembre 2018 Concerto di Natale

 
Premio alla carriera 2018 - Fabio ARMILIATO

 

 
Domenica 11 novembre 2018 TANGO&Poesia: voce, pianoforte e bandoneon

Quando si parla di tango argentino si pensa subito al sensuale ballo di coppia, ma il tango non è “solo” quello, è musica, poesia, canto e danza, ed è l’insieme di questi  elementi a renderlo speciale.
Il tango è una danza popolare che nasce nelle bettole, tra violenza, sesso, coltelli e forti passioni in Argentina intorno al 1880 e si diffonde inizialmente come ballo degli argentini poveri. Il Tango è un abbraccio intimo, intenso e profondo per conquistare il cuore, tra le parole di una Poesia…
E’ il bisogno di essere rapiti e di tornare a sognare. E’ un ballo, una musica, una poesia, una passione, è una moda, una distrazione, uno sfogo, un’illusione.
È stato definito da Enrique Santos Discepolo come “un pensiero triste che si balla”, è un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità.
Il tango utilizza per le sue esecuzioni uno strumento, forse inventato o forse popolarizzato dal musicista tedesco Henrich Band, il bandoneon, che è una sorta di fisarmonica di legno con dei fori la cui apertura o chiusura con i polpastrelli produce le note.
Interpreti: Voce Elena Bertuzzi - Pianoforte Giannantonio Mutto - Bandoneon Luca Degani
 
14 Ottobre 2018 - I Garcia una famiglia di grandi musicisti

I Garcia, una famiglia di grandi musicisti

Terzo appuntamento musicale con il Circolo della lirica, domenica 14 ottobre, ore 16.30, che porta in scena I Garcia, una famiglia di grandi musicisti: Manuel, il primo Conte di Almaviva; Maria Malibran, la primadonna del Belcanto, e Paoline Viardot, donna-simbolo del Romanticismo musicale.
Un viaggio musicale e storico alla riscoperta di una famiglia di musicisti pressoché unica nel panorama musicale europeo del XIX secolo. Tutta la storia musicale del secolo romantico è stata dominata e animata da questa famiglia. I più diversi successi hanno coronato le particolari attitudini di ognuno dei suoi membri, tutti egualmente votati al culto dell’arte e alla passione per il bello.
L’ispirazione per questo programma nasce dalla musica vocale che questi artisti hanno composto, con uno sguardo ai grandi operisti dell’800 italiano e a un mondo perduto in cui le arti e la cultura erano. senza soluzione di continuità, lavoro e piacere nel quotidiano.
Saranno eseguite arie dalle pagine più belle di Rossini, Bellini, Garcia

Interpreti: Anna Chierichetti, soprano - Riccardo Botta, tenore - Stefano Giannini, pianista - Claudio Moneta, attore.

Palazzo Zacco Armeni — Prato della Valle, 82
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968
Info www.circolodellalirica.it - www.facebook.com/circolodellalirica
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 25

Contatti

COME ASSOCIARSI
Presidente
Nicoletta Scalzotto
335 6303408
Vicepresidente
Simonetta Flaùto
349 8026146
Direttore Artistico
Marco Bellussi

Facebook

MASTERCLASS 2019

Bando It Masterclass 2019
Bando En Masterclass 2019

concerti PREMIO
borse di studio/
scholarship
ufficiostampa@circolodellalirica.it
+39 320 057 8485

Accademia di canto 2019

MARZO/GIUGNO 2019
docenti/teachers
F. Cordeiro Opa
Ljuba Kazarnovskaya
M. Bellussi

Bandi:
Academy for singers
BANDO/application form EN
BANDO/scheda iscriz. IT
Info+39 3200578485
artes.padova@gmail.com

Brani lirici

Ascolta Brani lirici tratti dalla discoteca privata del Circolo della Lirica di Padova play

Pranzo Circolo Lirica 07.03.2010 Rist.Kofler 016 vienna_18_20_12_1 (30) Nella testa ho un campanello_ 22_09_2014 (126) 12.2 Isabella Amati (36) 29sett2012_IIMasterclass (25) conferenza concerto 30_gennaio 2016 (5) Image00031 Stabat Mater 23 marzo 2013 (12) Galà lirico 8 maggio - Tributo a Cralos Tieppo (29)

chi è on line

 193 visitatori online

Prossime iniziative musicali

Cerca


www.yoursite.com
Circolo della lirica